Torre del Lago e Viareggio sulla RAI e in edicola con Carmazzi

Torre del Lago e Viareggio sulla RAI e in edicola con Carmazzi

TG Regionale, Geo, Mordi & Fuggi su rete nazionale e la rivista Ok Salute danno visibilità alle eccellenze viareggine


L’Azienda Carmazzi, leader nazionale del settore florovivaistico, da oltre trent’anni è protagonista della scena mediatica con all’attivo decine di comparse nei più importanti programmi tv. Recentemente le telecamere RAI e la redazione della rivista OK Salute & Benessere hanno fatto visita alle serre di Carmazzi, realizzando quattro servizi e un articolo incentrati sulla produzione di peperoncini e fiori commestibili biologici made in Torre del Lago e sulle eccellenze culturali, naturalistiche e storiche di Viareggio e della frazione pucciniana.

Grande soddisfazione per il titolare dell’azienda, Marco Carmazzi, torrelaghese DOC da sempre impegnato nella promozione del territorio e della cultura locale. “È per me un’enorme soddisfazione riuscire a portare sulla rete nazionale Torre del Lago e Viareggio, per dare visibilità a quelle che sono le attrattive della terra tanto amata dal Maestro Puccini: turismo, cultura, storia, eventi, gastronomia ma non solo. La visibilità e le attenzioni mediatiche infatti non portano beneficio solo al territorio – continua Carmazzi - ma anche a tutti i soggetti che vi operano: strutture ricettive, stabilimenti balneari, attività commerciali, distretto nautico e, ovviamente, l’eccellente comparto florovivaistico”.

Le riprese realizzate dalle troupe RAI a Torre del Lago, a Viareggio e presso le serre Carmazzi sono andate in onda tra marzo e maggio durante il TG Regionale, la rubrica “Mordi & Fuggi” di RaiNews24 e il celebre programma RAI 3 dedicato alla natura “Geo” che ha riservato a Viareggio e alla produzione Carmazzi ben due puntate, una dedicata al peperoncino e una per parlare dei fiori commestibili biologici.

Si è parlato anche del Peperoncino Day, la manifestazione di rilievo nazionale che ogni agosto viene organizzata da Carmazzi presso Villa Borbone in onore del frutto piccante per antonomasia. L’edizione 2017 dell’evento andrà in scena nella consueta location sabato 19 e domenica 20 agosto, con tante novità, momenti culturali e di intrattenimento, ospiti prestigiosi e tante curiosità sul mondo del peperoncino.

“Da sei anni organizziamo il Peperoncino Day per offrire un punto di incontro e scambio per tutti gli appassionati di peperoncino – spiega Carmazzi - , ma anche per contribuire al rilancio dell’immagine di Viareggio, proponendo ai turisti e ai residenti due serate divertenti e formative, alla scoperta di uno dei protagonisti della gastronomia italiana, una pianta che è al contempo ortaggio, frutto, aroma e spezia”.

Tema imprescindibile del Peperoncino Day sarà la qualità, argomento molto caro a Marco Carmazzi, da sempre in prima linea al fianco di Coldiretti, Campagna Amica e Accademia Italiana del Peperoncino nel diffondere l’importanza di consumare solo prodotti di alta qualità, provenienti da produzioni sostenibili e biologiche che abbiano come primo obiettivo la salvaguardia del consumatore e dell’ambiente.

“Come impresa puntiamo da sempre alla qualità dei nostri prodotti per offrire ai consumatori solo il meglio” continua Carmazzi. Non è infatti un caso che dal 1989 l’Azienda Carmazzi detiene il certificato di produzione biologica, la 1° azienda in Europa ad ottenere un tale riconoscimento per quanto riguarda la produzione di fiori edibili, a cui negli anni a venire si sono aggiunte anche le certificazioni Global Gap, Accredia, Kiwa, ISO 9001 e ISO 14001.

11/05/2017


Tutte le news